Supporto psicologico in Gravidanza

Come affrontare psicologicamente la gravidanza?

La gravidanza è un periodo unico, caratterizzato da cambiamenti non solo fisici, ma anche mentali che si sviluppano nell’arco dei 9 mesi. Durante la gravidanza, mese per mese il corpo assume una nuova forma e la mente della futura mamma è proiettata alla nascita del bambino. Spesso tante sono le paure e le ansie nell’affrontare i nove mesi che separano la vita di una donna dall’esperienza di diventare madre.

La gravidanza è un percorso stupendo ma anche difficile, i cambiamenti del corpo, la stanchezza fisica, la paura del parto possono comportare un certo livello di stress e ansia che possono interferire sul feto e successivamente nella relazione mamma-bambino e nello sviluppo del bambino stesso.

Si stima che ben il 18% delle future mamme sperimentano degli episodi depressivi nel corso della gravidanza. Una delle paure più frequenti è quella di arrecare danni al feto se la mamma si innervosisce o se la mamma piange. La depressione in gravidanza è una condizione psicopatologica comune, con conseguenze sull’attaccamento tra madre e figlio, per questo motivo è bene prestare attenzione al proprio stato emotivo e chiedere aiuto psicologico se si sospettano sintomi depressivi.

Non solo la depressione, ma anche l’ansia e la preoccupazione della mamma può avere ricadute sul feto in gravidanza e sul bambino nel post parto.

Alcune ricerche scientifiche suggeriscono che il 10-15% di figli di mamme ansiose avranno poi, nella primissima infanzia, deficit emotivi e comportamentali.

Quando è il caso di chiedere aiuto allo psicologo?

Quando si sta vivendo una maternità in difficoltà, ad esempio la mamma si sente triste, infelice, sperimenta un senso di vuoto, solitudine, non si piace nel proprio corpo che cambia, è utile andare dallo psicologo per affrontare questi temi e capire da dove nascono. Molte mamme in crisi si rivolgono allo psicologo perchè non capiscono come possano sentirsi tristi, nervose o arrabbiate. Ricordiamoci sempre che il feto sente le emozioni della mamma fin dai primi mesi.

Perchè la donna si sente triste in gravidanza?

Spesso le sensazioni provate in gravidanza e nel post parto sono riconducibili al rapporto che la donna ha avuto con la propria madre, paure e preoccupazioni che si ripercuotono sul momento nuovo che si sta vivendo, in cui la donna in gravidanza nell’arco dei nove mesi da figlia diventa madre, assumendo un ruolo alla pari con la propria madre. Le dinamiche in gioco sono molteplici, è bene quindi rivolgersi ad uno psicologo o una psicologa della gravidanza che possa aiutare la futura mamma a far luce su tali dinamiche e raggiungere insieme un maggior livello di consapevolezza, così da favorire il cambiamento e riuscire a godersi la maternità.

Come richiedere un supporto psicologico in gravidanza?

Per chiedere aiuto in gravidanza, basta scriverci o chiamarci. Gli psicologi di Mindful Beauty Experience sono subito disponibili ad accogliere i bisogni della neomamma e aiutarla a stare meglio. Se risulta difficile spostarsi fisicamente, gli psicologi esperti in gravidanza di Mindful Beauty Experience ricevono online, così che la mamma possa rimanere comodamente a casa, senza aggiungere ulteriori preoccupazioni.

Se ti senti triste o depressa, contattaci subito!

Potrebbe interessarti anche...

Che cosa sono i lipidi?
Fitness
Riccardo Giordano Buono

Che cosa sono i lipidi?

I lipidi sono uno dei tre macronutrienti che è importante conoscere.  Le fonti principali dei lipidi sono: gli oli da condimento, le parti grasse di

Leggi Tutto +
I benefici del bamboo massage
Bellezza
Silvia La Castagna

I benefici del bamboo massage

Il bamboo massage o massaggio bamboo è un massaggio di origine orientale molto intenso che stimola in profondità il tessuto sottocutaneo. Aiuta a combattere la

Leggi Tutto +
Che cosa sono le proteine?
Fitness
Riccardo Giordano Buono

Che cosa sono le proteine?

Sono macromolecole (molecole piuttosto grosse con pesi molecolari particolarmente consistenti) formate da singoli aminoacidi (AA) che le compongono, uniti tra loro da un legame peptidico

Leggi Tutto +