Quando andare dallo psicologo

Perchè andare da uno psicologo?

Diversi sono i motivi per cui andare da uno psicologo e dipendono dalla fase di vita che si sta affrontando, dai momenti di cambiamento, dalle difficoltà riscontrate ad esempio in una relazione poco sana oppure in una situazione coniugale conflittuale, un ambiente di lavoro ostile e giudicante, un senso di solitudine o di insoddisfazione personale che non riesce ad abbandonarti.

Motivi più comuni

Secondo una recente ricerca, gli italiani si rivolgono allo psicologo per imparare a gestire le questioni pratiche della vita quotidiana, come gestire impegni, organizzare l’agenda, fissare obiettivi a medio lungo termine. Dal punto di vista emotivo, invece, i motivi più comuni sono la scarsa gestione della rabbia e lo stress. Andare dallo psicologo oggi è molto più facile in quanto è possibile effettuare le sedute online comodamente da casa tua o dal luogo in cui ti trovi. Con un click hai a disposizione un professionista per te direttamente nel luogo che preferisci, senza la necessità di spostamenti oppure di recarsi in un luogo dove inizialmente potresti avere paura di essere giudicato. Proprio il giudizio e soprattutto il pregiudizio sono fattori che impediscono di rivolgersi ad uno psicologo. La terapia online è semplice e veloce, alla portata di tutti, come dovrebbe essere la cura della salute mentale.

Perché è così difficile chiedere aiuto?

Chiedere un aiuto psicologico non è facile, tanti fattori entrano in gioco tra cui la convinzione di stare bene, di riuscire a cavarsela da soli, la convinzione che andare dallo psicologo significhi essere matti,  non dover chiedere aiuto a nessuno oppure di non riuscire a cogliere i segnali di disagio psicologico. La psiche infatti non è come il corpo, in cui i segnali sono evidenti e per i quali richiedere subito un consulto da un medico, al contrario la mente è caratterizzata da processi di pensiero più lunghi e meno evidenti. Un altro motivo per cui è difficile chiedere aiuto è il doversi recare fisicamente in studio, questo problema viene risolto dalla terapia a distanza.

5 motivi per cui andare dallo psicologo

  1. Insoddisfazione. Ti senti insoddisfatto, non all’altezza delle aspettative, insicuro e timido, gli altri sono più bravi di te, ti confronti con gli altri che vedi realizzati, con una casa, una famiglia, un buon lavoro, ti vedi anche più brutto di ciò che sei realmente. La tua autostima sempre più bassa e che hai bisogno di risollevare, ad esempio iniziando a credere in te stesso, individuare i tuoi punti di forza e iniziare a sfruttarli per raggiungere tutto ciò che desideri, porti degli obiettivi realistici e riuscire a raggiungerli, per questo motivo hai bisogno di uno psicologo che attraverso un percorso di coaching, ti accompagni nel raggiungimento di questi obiettivi.
  2. Relazioni. Le tue relazioni sentimentali non ti soddisfano, non riesci a trovare la persona che fa per te, ogni tua relazione finisce male, non riesci a capire cosa non funzioni nelle tue relazioni. Ogni giorno ti convinci di non aver bisogno di un partner, che stai meglio da solo, che vuoi concentrarti solo sul lavoro, ma quando torni a casa la solitudine è tanta. Hai bisogno di una persona che in modo oggettivo possa aiutarti a comprendere quale dinamica relazionale si instaura tra te e i tuoi partner per aiutarti a non riproporre gli stessi modelli e cambiare modalità di rapportarti con l’altra persona. Lo psicologo è una figura importante perché è in grado di farti capire quale persona vuoi al tuo fianco in base alle tue necessità e ai tuoi bisogni, oltre che ai gusti personali.
  3. Cambiamenti. Stai vivendo un momento di grande instabilità e cambiamento, senti che le tue certezze (es. famiglia, lavoro, relazioni) potrebbero crollare da un momento all’altro, prevale la paura del futuro, l’ansia e l’incertezza, la preoccupazione di fare la scelta sbagliata, di pentirsi delle scelte, di essere giudicato dagli altri e per questo motivo hai bisogno di una figura esterna oggettiva che ti aiuti a ragionare in modo lucido, a porre sul tavolo tutte le opzioni possibili e le risorse che possiedi per raggiungerle, per aiutare toglierti dei dubbi e accompagnarti fianco a fianco nel tuo processo di crescita personale.
  4. Lavoro. Circa un terzo della nostra esistenza la trascorriamo al lavoro, se questo ambiente per te costituisce un problema, è ora di cambiare. Il tuo lavoro non ti soddisfa, non riesci a trovare la tua strada, hai paura del futuro, non senti di ottenere i risultati che vorresti, non vieni apprezzato dai tuoi superiori, hai rapporti conflittuali con i colleghi, non riesci a trovarti a tuo agio nel team di lavoro. Tutti questi aspetti che ti creano disagio e insoddisfazione possono essere affrontati insieme a una persona esperta che ti possa aiutare a far luce sulle difficoltà che riscontri al lavoro sui motivi per i quali ti trovi in questa situazione e come uscirne.
  5. Stress. Non riesci a rilassarti nemmeno durante il tempo libero? Ti senti teso, agitato, irrequieto, iperattivo, nervoso, preoccupato con la sensazione di avere i nervi a fior di pelle, facilmente irritabile, ti capita di esplodere dalla rabbia. Lo stress è una delle cause dei disturbi cardiovascolari e altre forme di disagio psicofisico per questo motivo è importante prevenire lo stress per evitare l’insorgenza di attacchi di panico e infarti.

Quali sono i segnali di disagio psichico?

Ansia, stress da lavoro, depressione, disturbi del sonno e difficoltà relazionali sono alcuni dei segnali che devono farti capire che hai bisogno di una mano e sono anche i motivi più frequenti per i quali le persone si rivolgono a uno psicologo. Ansia e depressione sono spesso correlati e si presentano insieme con sintomi quali rabbia, nervosismo, irritabilità, mancanza di concentrazione, stanchezza fisica, paura e preoccupazione. I sintomi possono insorgere a seguito di qualche evento traumatico o di grande sofferenza protratta nel tempo, ad esempio un ambiente di lavoro ostile, rapporti sentimentali instabili, relazioni tossiche, impegni e scadenze che tolgono il sonno. Lo stress è la principale causa di disagio psicologico, per questo è importante gestirlo, adottando uno stile di vita sano ed equilibrato, prendendosi cura della propria mente, ma anche del corpo, con una dieta equilibrata e praticando sport, come yoga o pilates.

Da Mindful Beauty Experience puoi trovare gli specialisti più adatt alle tue esigenze, che sapranno aiutarti e guidarti nello sviluppare sane abitudini quotidiane, aiutandoti a prenderti cura di mente e corpo.

Fai il nostro test per capire se potresti aver bisogno di uno psicologo!

Potrebbe interessarti anche...

Come detergere la pelle
Bellezza
Silvia La Castagna

Come detergere la pelle

Punti neri, pelle opaca e colorito spento? È ora di prenderti cura della tua pelle con una routine di skincare corretta, per farlo segui questi

Leggi Tutto +
Quante proteine assumere?
Fitness
Riccardo Giordano Buono

Quante proteine assumere?

Il range ottimale di apporto proteico va da 1.4 – 2g ovviamente poi da personalizzare e rendere molto ampio e flessibile in base alle esigenze

Leggi Tutto +
I benefici del bamboo massage
Bellezza
Silvia La Castagna

I benefici del bamboo massage

Il bamboo massage o massaggio bamboo è un massaggio di origine orientale molto intenso che stimola in profondità il tessuto sottocutaneo. Aiuta a combattere la

Leggi Tutto +
Supporto psicologico in gravidanza
Psicologia
Francesca Scarpellini

Supporto psicologico in Gravidanza

Come affrontare psicologicamente la gravidanza? La gravidanza è un periodo unico, caratterizzato da cambiamenti non solo fisici, ma anche mentali che si sviluppano nell’arco dei

Leggi Tutto +